diseguaglianze Archivi | Fondazione PER
-1
archive,tag,tag-diseguaglianze,tag-853,theme-bridge,bridge-core-2.0.5,cookies-not-set,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-21.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

di Carlo Stagnaro   Quale equilibrio tra Stato e mercato? Probabilmente non esiste un’unica risposta valida per tutti i luoghi e tutte le epoche. Nell’Italia post-Covid, però, sembrano esserci pochi dubbi: più Stato, qualunque sia il contesto specifico e qualunque sia il livello dell’intervento pubblico precedente, e...

di Franco Amatori   Il primo luglio è stato presentato il Rapporto sulle imprese pubbliche italiane nell’ambito del Forum Disuguaglianze e Diversità ma le conclusioni lasciano molto a desiderare sia nell’analisi che nella proposta – La funzione delle imprese pubbliche non è quella di creare un sistema...

di Gianluca Passarelli   Il celeberrimo discorso di Robert (Bob) Kennedy durante la campagna elettorale per le primarie democratiche del 1968 (all’università del Kansas), ricorda chiaramente quanto possa essere distorcente l’utilizzo di indicatori fallaci. Per Kennedy il “prodotto interno lordo” mistificava la realtà e rendeva le società...

di Marco Campione   Questa riflessione vuole partire da una curiosa, ma anche molto istruttiva, coincidenza. Mentre la Camera approvava, il 3 dicembre scorso, la legge di conversione del cosiddetto decreto scuola (il 126/2019), nelle stesse ore veniva presentato il rapporto Ocse-Pisa sugli apprendimenti dei quindicenni nei...

di Umberto Minopoli e Chicco Testa*   Green new deal è l’agenda socioeconomica della sinistra americana che, nelle presidenziali del novembre 2020, sfiderà il programma conservatore di Trump. Per la sinistra occidentale sarà, anche, l’occasione del confronto con l’esito elettorale di un altro importante programma: quello socialista...

di Vittorio Ferla   “Stasera prendo di fronte a voi l'impegno di dedicare tutte le mie energie per trasformare il nostro Paese, per renderlo più forte, più giusto, più umano. Le preoccupazioni non possono portare all'inerzia. Non possiamo rinunciare a cambiare, perché ciò significherebbe abbandonare quelli che il...