Amedeo Lepore, Autore presso Fondazione PER
-1
archive,author,author-amedeo-lepore,author-92,theme-bridge,bridge-core-2.0.5,cookies-not-set,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-21.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

di Amedeo Lepore   In un periodo storico di repentini cambiamenti, che, nell’insieme, assumono carattere strutturale, stanno avvenendo una molteplicità di innovazioni, spesso senza fragore come in un fenomeno carsico, ma in forma sempre più aggregata e a “grappoli”, nell’accezione di Joseph Schumpeter. L’ambito delle lingue e,...

di Amedeo Lepore   Il termine “globalizzazione” solitamente viene impiegato per indicare le modalità con cui le innovazioni tecnologiche, la produzione e gli scambi hanno contribuito a rendere il pianeta uno spazio sempre più connesso e interdipendente, con effetti di enorme portata economico-sociale. Secondo altre accezioni, di...

di Amedeo Lepore   La guerra nel Vicino Oriente, perseguita scientemente con l’attacco terroristico di Hamas, interroga l’Occidente sullo stato del mondo attuale, in bilico su un precipizio che sta mettendo in secondo piano le grandi opportunità di quest’epoca. Esistono potenzialità senza eguali per uno straordinario progresso...

di Amedeo Lepore   Questo contributo fa parte di una vasta riflessione, iniziata da tempo all’interno di un gruppo di lavoro sulla bioeconomia circolare, voluto dalla Svimez e coordinato dall’autore. L’esito di questa elaborazione, molto ampio e articolato, farà parte di un volume collettaneo in corso di...

di Amedeo Lepore   L’economia mondiale presenta ancora molti pericoli, come ha titolato The Economist: il calo dell’inflazione è una buona notizia, ma è presto per pronosticare un “atterraggio morbido” dopo le turbolenze dell’ultima fase. Uno degli aspetti cruciali della transizione economica e del riassetto degli equilibri...

di Amedeo Lepore   Il Financial Times ha osservato che le tensioni geopolitiche e il crescente protezionismo minacciano le prospettive dell’economia globale, rimodellando gli investimenti e gli approvvigionamenti mondiali, inibendo la produzione di ricchezza e procurando una maggiore instabilità finanziaria. Secondo la Banca Mondiale, poi, il disaccoppiamento...