Riforme Archivi | Pagina 2 di 3 | Fondazione PER
-1
archive,paged,category,category-riforme,category-600,paged-2,category-paged-2,theme-bridge,bridge-core-2.0.5,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-21.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

di Caterina Avanza   Un testo è stato adottato la scorsa settimana dal Parlamento europeo per fare il bilancio delle elezioni europee del 2019 con lo scopo di migliorare il processo democratico per il prossimo scrutinio comunitario del 2024. Il testo sottolinea che le elezioni del 2019 hanno...

Intervista a Giampaolo Galli. A cura di Vittorio Ferla   Nella riunione dell’Eurogruppo del 30 novembre, i ministri delle Finanze dei paesi membri dell’eurozona si sono espressi a favore della tanto attesa riforma del trattato Mes, il fondo cosiddetto “Salva Stati”. La riforma sarà discussa poi dai...

di CondorcetRiceviamo e volentieri pubblichiamo Non perdiamo altro tempo: salviamo il futuro dei nostri studenti #nuovocalendario #tempoperlascuola #ripensarelascuola (per aderire compila questo semplice modulo)   La scuola è di nuovo nell’emergenza. Tutti gli studenti e le studentesse delle scuole superiori sono tornati alla didattica a distanza; nelle regioni “rosse”, che aumentano...

di Salvatore Curreri   La netta approvazione referendaria della riforma costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari pone il tema dell’approvazione di quelle che nella campagna referendaria sono state definite “integrazioni” (dai sostenitori del SI) o “correzioni” (da quelli del NO) costituzionali. Ciò premesso, come noto sono tre...

di Alberto De Bernardi   Sono passati due mesi dal referendum costituzionale che ha ridotto di 315 componenti  la rappresentanza parlamentare e gli entusiasmi di quali lo avevo caldeggiato nella convinzione che esso avrebbe rimesso in moto il processo di riforme costituzionali che si era arenato dopo...

di Giuseppe Croce   La questione degli orari di lavoro torna a riproporsi ciclicamente e a mutare in funzione delle esigenze sociali ed economiche e delle condizioni tecnologiche di ogni fase storica. L’ultimo brusco passaggio è stato quello imposto dal Covid-19 che ha costretto larga parte delle...