Per l’agricoltura sostenibile servono scienze e tecnologie | Fondazione PER
16784
page-template-default,page,page-id-16784,page-child,parent-pageid-16165,bridge-core-2.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-20.7,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Per l’agricoltura sostenibile servono scienze e tecnologie

QUADERNO N°4 – 2020

Fondazione PER presenta il quaderno dal titolo
Per l’agricoltura sostenibile servono scienze e tecnologie“.

Gli slogan che animano la pubblicità – o le proteste – nel mondo agricolo in genere si concentrano sulla qualità, tipicità e diversità dei nostri prodotti. E tuttavia c’è il rischio che questi slogan servano solo a promuovere un immaginario rétro. La verità è che la nostra agricoltura è in difficoltà, proprio perché è rimasta troppo ancorata al passato. L’agricoltura italiana soffre per alcune cause concatenate che analizziamo in questo quaderno. La prospettiva di sviluppo – e la sfida – è l’agricoltura 4.0. Un’agricoltura che si pone l’obiettivo di produrre, bene e con qualità, ma in maniera sostenibile: bassi costi, meno sprechi e, in generale, riduzione delle risorse utilizzate. Tutto questo grazie alla scienza e all’innovazione tecnologica. E – perché no? – al corretto funzionamento delle istituzioni comunitarie.

La scuola è per gli studenti

Le foibe e l’esodo. La memoria dell’Europa oltre i nazionalismi e le ideologie

Epidemia e democrazia: Camere aperte con la telematica

La raccolta di Quaderni PER